Gli abbiamo dato del Santo oggi gli diamo del Mago, quando nella ripresa su avversario involato a rete si spostava completamente sulla sua sinistra per coprire la linea di passaggio lasciando libera la porta; il gesto ipnotizzava il tornante termolese che anziché calciare a rete consegnava palla al portierone gialloblu. Diversi gli interventi provvidenziali dell'estremo roccolano, purtroppo non è bastato. Un ottimo Termoli ha legittimato la vittoria con molteplici occasioni da rete. Bene i gialloblu come impegno; il solito Giordano si è sbattuto su tutto il fronte d'attacco, alla Pippo Inzaghi dei tempi d'oro. Meglio la ripresa che il primo tempo per i gialloblu che hanno prodotto anche occasioni per il pareggio.

A conti fatti un Termoli ben organizzato con un potenziale offensivo di tutto rispetto, sette nove e dieci davvero temibili.

Occorre ora tornare a fare punti. Forse, è necessario approcciare con un pizzico di cattiveria agonistica in più.

SI RIPARTE GIALLOBLU !!! 

Pubblichiamo il video più visto del canale youtube, quello della breve intervista al "mitico" segretario, 12 aprile 2015 !!!

In tempi non sospetti, prevedeva già il ritorno al calcio che conta Fico

FORZA GIALLOBLU


 

Prospettiva di privilegio al fischio d'inizio con un arcobaleno spettacolare a fare da sfondo. Arcobaleno e colori varranno al termine dell'incontro solo per il Riccia che raccoglie il massimo risultato; per i gialloblu invece varrà il buio con i riflettori accessi a fare da finale alla prestazione ( ci riferiamo per capirci, all'impianto di illuminazione accesso sul finale essendo calato il buio sul rettangolo di gioco ).

 

Ancora quarti in classifica al termine della domenica calcistica con sicura volontà di tornare presto a fare punti. Bene l'impegno e la dedizione, di tutti, meno bene e richiesta di pronto riscatto, nel gioco e nel risultato. RIPARTIAMO GIALLOBLU !!!

 

 

 

Massimo risultato con il minimo sforzo potrebbero dire commentatori affermati, oppure "brutti ma vincenti" e via di seguito. Partita non bellissima a causa probabilmente anche di un manto erboso leggermente viscido che rendeva difficile il gioco palla a terra dei gialloblu. Avversari comunque che tenevano bene il campo e che portavano più di un grattacapo agli uomini di Bonomi. Eppure !!!, si eppure, 2-1 il risultato finale !!! Al vantaggio degli ospiti intorno al 20esimo della ripresa rispondeva capitan Scampamorte con un perentorio colpo di testa su cross da angolo. Subito dopo la rete, il bel Paolo rivolgeva verso gli spalti il simbolo del cuore; crediamo più per la presenza della dolce metà che dei dolci dirigenti. Battute a parte, dopo la rete del pareggio arrivava anche la rete del raddoppio con un preciso penalty di Fraraccio Emanuel, perfetto nella circostanza.  

La classifica serale parla di una posizione di tutto riguardo, a ridosso della terza e seconda piazza; ci chiediamo,

...

Raggiungiamo Roseto Val Fortore attraverso una di quelle strade che dire tortuose non rende l'idea. Sul pullman mattatore di giornata il buon Di Tullio, letteralmente "immarcabile". Chiedere lumi al capitano. Paese ben tenuto, sullo sfondo rilievi ondulati e verdi. Partita che si sviluppa su un piano di parità nei primi minuti seppure con una prevalenza dei locali. Uno spartiacque della contesa il rigore con relativa espulsione di Super Maggi. Nel dopo partita ci dirà essere la prima della sua carriera. Da lì i gialloblu non riescono a dare una decisa raddrizzata al match. Neanche nel secondo tempo dove anzi subiscono altre tre reti. Così ci si potrebbe chiedere cosa ci possa essere di positivo nel commento di un 4 - 0. In realtà il positivo c'è !!! Per primo la classifica; ancora un'ottima posizione, di tutto riguardo. Secondo il morale, nient'affatto a terra, consapevoli che una imbarcata ci può stare dopo tanti risultati positivi. La forza della squadra quella rimane e di sicuro

...

 


 

Il calcio ha qualcosa di indecifrabile; quasi ci fosse un disegno oscuro ai più che segna destini di persone ed anime ( solo calcistiche sia chiaro ).

Ricca di spunti la partita odierna per la felicità di questa penna. Raggiungiamo Alife lato Benevento, quasi ci si ferma per un attimo in quel di Solopaca per gustare il noto vino DOC.

Pochi spettatori al campo, clima quasi primaverile, campo oggettivamente non all'altezza dell'eccellenza. Primo tempo sottotono dei gialloblu, i quali non dimostrano la solita determinazione e complice, come già scritto il campo, terminano il primo tempo sotto 1 a 0 ( con il solito miracolo di San Maggi da Locorotondo che evita il 2 a 0 con un perfetto tuffo verso la sua sinistra su un tiro angolato diretto in fondo al sacco ).

Ripresa di marca roccolana, quasi tutto il tempo ad una sola porta anche se con poche nitide occasioni da goal.

Si arriva allo spartiacque della partita, mancano pochissimi minuti alla fine, praticamente 5. Il disegno oscuro si

...

Così capita di assistere al 94esimo al passaggio "in famiglia" di Manuel Fraraccio per Di Tullio, 2 0 fischio finale e "video collage" completato ( qui di seguito ).

Seconda vittoria consecutiva in campionato, tre contando quella di coppa. Come con il Guglionesi, nella ripresa squadra trasformata con un 4 3 3 più incisivo ed un Renzulli Dos Santos capace di salire in cattedra in mezzo al campo, con spunti assist ed anche recuperi palla importanti.

San Maggi in panca per un problema alla caviglia ci pensa Iarussi a salvare i pali dei gialloblu con alcuni interventi davvero decisivi, 10 e lode al portiere under.

Ottima la prestazione complessiva della squadra, ottimo l'impatto dei subentranti nella ripresa, complimenti di nuovo a Mister Bonomi per la scossa operata negli spogliatoi durante l'intervallo.

Abbiamo raccolto nel video collage qui di seguito, umori e sensazioni per i trent'anni ed alcune impressioni sulla partita odierna.

AVANTI GIALLOBLU !


 

 

 

L'US ROCCASICURA formula le più sentite condoglianze al proprio tesserato Lombardi Carlo II ed a tutti i familiari per la scomparsa del caro Vincenzo Conte

Contatore accessi gratuito