Fissata al 12 agosto la presentazione della rosa e della stagione sportiva. Seguiteci numerosi.

Novità e foto dell'evento anche sulla nostra pagina FACEBOOK.

Fico

 

 

 

Partiamo dalla cronaca poi le considerazione conclusive. 

Campo in perfette condizioni, clima primaverile, tribuna centrale colma grazie anche alla presenza dei tifosi matesini.

Gialloblu in palla desiderosi di terminare il campionato con una buona prestazione, capolista anch'essa scesa al Di Placito vogliosa di dimostrare la bontà del suo primato.

Partita più che gradevole con i gialloblu che nel primo tempo hanno due nitide occasioni la prima con Padula la seconda con Di Tullio al 38 dopo una combinazione Succi Ercolano. Ripresa in fotocopia con Ercolano vicino alla marcatura al 20. Poi nel finale Oula al 44 bravo a rubare palla, sterzata verso il centro e diagonale fuori. Al 45 una frittatina gialloblu permetteva al Boiano di portarsi in vantaggio. Sconfitta più che immeritata e che fa tornare alla mente le altre con Matese e Serracapriola. Trittico no. Così è !!!

Tutto ciò senza togliere nulla al valore della prima in classifica che ha dimostrato solidità complessiva con un paio di

...

La partita odierna evoca inevitabilmente lo spareggio play out di 4 anni fa. Noi eravamo testimoni come spettatori e di quell'incontro conserviamo le lacrime d'affetto di alcuni gialloblu, il tifo sfegatato degli ospiti e il duro verdetto.

Quest'oggi invece altra musica altro risultato, come all'andata. Primo tempo con un sostanziale equilibrio con il Roccasicura però in grado di affondare in più di una circostanza. 

Pronti via e la Maronea passava in vantaggio con un bel tiro dal limite dell'area. Al 10 il pareggio di Antonio Vacca abile a vedere il portiere lontano dai pali, palombella da 40 metri in fondo al sacco. 

Sempre nella prima frazione al 36 un cross di Cristina per un impatto al volo di Padula a fil di palo.

Al 37 un in credibile slalom del 10 locale che arrivava fino ai piedi di Ciarlone palla al centro e occasione sfumata per gli ospiti.

Ripresa con i gialloblu padroni del campo ma poco cattivi sotto porta. Al 12 il vantaggio da una palla sporca dopo calcio d'angolo. Poi

...

Una settimana fa speravamo in una bella partita, siamo stati accontentati. Chi scrive può attestare di aver assistito ad una grande partita dei gialloblu ( con un uomo in meno per tutta la ripresa ), nessuna differenza tra le due formazioni, anzi. A tratti pareva il Roccasicura la terza forza del campionato.

Gioco, reti, occasioni, oggi non è mancato nulla se non un pizzico di fortuna in più ed un portiere in meno ( quello di Serracapriola ) autore di parate ed interventi decisivi.

Come un anno fa i foggiani si confermano bestia nera per i gialloblu offrendo comunque la stoffa di squadra solida e cinica. Terza forza non per caso insomma. Difesa all'altezza e un paio di punte temibilissime lì davanti, con Vatavu al centro del campo a fare gioco oltre che ad interdire.

Di fronte a tanta sostanza però come si accennava i gialloblu, per quanto di nostra valutazione, hanno offerto una delle migliori prove del campionato, come quella di Jelsi casalinga se non forse ancora meglio vista

...

Non ce ne vogliano gli amici di Campobasso ma la tentazione era troppa; fare il paio con la nota trasmissione di telemolise veniva facile.

Partita senza storia quest'oggi con un Molise presentatosi al Di Placito con alcune mancanze importanti per infortuni e squalifiche.

Gialloblu in palla fin dalle prime battute. Buone geometrie e complice anche gli spazi lasciati dagli avversari il compito si faceva agevole.

Al 15 catalano per Padula, il cobra penetrava in area ed offriva a Di Pietrantonio la comoda rete dell'1-0.

Al 20 piazzato del rientrante Cristina ( una assenza di certo pesante nelle ultime settimane ) Padula di nuovo offriva una comoda palla per Di Pietrantonio, 2-0.

Al 33 pezzo di bravura del cobra che si avvitava su stesso superava un paio di avversari per poi sventagliare sul lato opposto, la pantera di prepotenza si involava verso la porta e siglava il punto del 3-0.

Nel secondo tempo c'era tempo per assistere al 4-0 di Oula ed al 5-0 di Padula rispettivamente al 20 ed al

...

Chissà cosa avrà provato il "nostro" ivoriano quando quest'oggi la squadra si è stretta tutta intorno a lui all'atto del suo primo goal !!! Noi ti auguriamo caro Oula un futuro radioso che ricambi la tua generosità in campo.

Oggi la copertina è tutta per te, mattatore con una rete un assist e con il goal della stagione semplicemente sfiorato.

Primo tempo che partiva con i locali maggiormente propositivi, all'11 una pericolosa penetrazione che non sortiva danni. Poi la prima svolta, al 19, era Oula ad involarsi verso la porta e con un preciso piattone fulminava il portiere in uscita. I gialloblu continuavano a rendersi pericolosi, era ancora Oula a sventagliare per Ercolano, quest'ultimo la piazzava con estrema intelligenza a favore di "cobra" Padula che trovava i piedi dell'estremo locale. Al 40 il raddoppio, ancora Oula per Ercolano e la "storia gialloblu " la piazzava a lato del portiere in uscita. Purtroppo gli ultimi 5 minuti vedevano i gialloblu perdere un po' di attenzione ed al

...

Non sono bastiti grinta e nervi per avere ragione della diretta avversaria, peccato.

In ottica play off a cinque giornate dal termine questa sconfitta potrebbe aver tracciato un solco anche se ci sono 15 punti in palio ancora.

Come detto tanta grinta. Probabilmente, senza fare torti a nessuno, hanno pesato oggi più che mai le assenze degli squalificati ed infortunati, fra tutti quella di Succi e Leva. In particolare quest'ultimo avrebbe potuto assicurare quelle geometrie che oggi almeno in parte sono mancate.

Partita equilibrata fino al 21 quando dopo una serpentina di Padula, Oula aveva una buona occasione di testa ma non riusciva ad indirizzare. Al 29 occasione per gli ospiti che su un taglio in area trovavano l'uomo libero il quale perdeva l'attimo. Al 34 era Bucci dopo un paio di dribbling a provare la prodezza da fuori, sarebbe stato un eurogoal, portiere fermo palla di poco a lato vicino al sette.

Ripresa con la doccia gelata del vantaggio ospite al settimo. Nella circostanza la

...

Un'altra stagione sta per concludersi, mancano sei giornate al termine.

Campionato duro, ostico che vede la partecipazione di centri campani e foggiani con un bacino assai più numeroso del nostro. Anche quest'anno con orgoglio e merito stiamo difendendo i nostri colori.

Ci apprestiamo ad un ultimo sforzo finale, contro una nostra diretta rivale per l'accesso ai play-off in una gara che può essere decisiva !

ORA, ABBIAMO BISOGNO DI VOI !!!


DOMENICA 19 MARZO ORE 15.00, AL DI PLACITO

ROCCASICURA - PIEDIMONTE MATESE

 

Non mancare !!!

 

 

Così no, così non ci sta bene, così è ingiusto. Roccamonfina ( Vulcania ) poteva anche vincere, legittimamente, ma con un rigore al 35 st in quel modo a noi non scende !!! Per nulla !

Per dare conto dell'episodio lo paragoniamo al 2-1 di Juve - Milan. Al fischio dell'arbitro finanche i tifosi locali rimanevano increduli alcuni con un sorriso beffardo. No così proprio no. Non si può decidere una partita in questo modo.

Veniamo alla cronaca.

Partita equilibrata con 2 clamorose occasioni per parte. Dopo una fase di totale equilibrio al 20 una fiammata dei locali con Ciarlone attento a deviare in angolo. Poi al 36 un tiro al volo da fuori area di Di Pietrantonio con il portiere locale che salvava in arretramento un goal sicuro.

La ripresa si apriva con i locali più determinati ed al 2 minuto un intervento prodigioso di Ciarlone che spizzava con il piedone in angolo una rete praticamente già fatta. Nella circostanza i gialloblu apparivano un po' frastornati. Superati i primi minuti di

...

Contatore accessi gratuito