Nulla da rimproverare quest'oggi nel recupero di Sant'Elia a Pianisi, anzi. Ci spingiamo a definirla la miglior sconfitta del campionato, se ce lo consentite.

Partita ben giocata da entrambe le contendenti. Intensa con cambi frequenti di fronte. Vince la Santeliana all'87 st, grazie ad un lancio millimetrico per il suo attaccante di colore ( non a caso anche capocannoniere del campionato ) che anticipa Piscitelli in uscita.

Veniamo alla cronaca. All'undicesimo occasione per Ercolano che su pressing ultraoffensivo recupera palla ma non è deciso nel calciare a rete da pochi metri. La partita scorre in equilibrio fino al 30°. Alla mezz'ora cambio di marcia dei gialloblu che hanno dieci minuti di ottimo gioco e costruiscono due occasioni insidiose con Petrecca con due traversoni da sinistra in fotocopia. Nel primo Padula non arriva sulla palla per un soffio, nel secondo è Ercolano che non trova con decisione lo spunto vincente.

Al 43° sono i locali con un tiro da fuori area a cogliere la

...

Quando al 9° su profondità di Padula, Vacca non riusciva a trovare il tempo d'intervento, un dirigente in tribuna provava a lanciare un " Porca Vacca " ben augurante... . Ben accetti scongiuri e rituali d'ora in poi !!!.

Prima di passare al commento desideriamo fare un apprezzamento per la buona cucina e l'ambiente accogliente trovato in locanda Monaco prima della partita.

Primo tempo tutto sommato privo di grandi emozioni; al 41° un sussulto con il palo da lontanissimo di Catalano, nella circostanza ci è parso un po' disattento l'estremo locale.

Secondo tempo con emozioni e vivacità in più. Dal 15° era Pietro Leva a trovare spazi e spunti vincenti per lanci in profondità dalla metà campo che trovavano prima Padula e poi Vacca liberi di tirare in porta. Sulla seconda circostanza, l'attaccante gialloblu era bravo a calciare verso lo specchio da posizione angolata, traiettoria insidiosa, deviazione non risolutiva dell'estremo del San Martino e vantaggio Roccasicura. Siamo al 20°

...

Beh, partiamo da due simboli. Mister Milano che al termine dell'incontro salutiamo per i complimenti. Bianco in volto nonostante la folta barba, non una parola. Immaginiamo i pensieri nella sua mente " potevamo vincere potevamo vincere potevamo vincere ". Il volto della sofferenza, della tensione, di chi ha a cuore qualcosa di profondo. Non a caso il Mister è stato per anni anche un giocatore del Roccasicura. Questione di cuore. " Trasfigurato ".

Poi c'è il " Gladiatore ". Come fai a non riconoscerlo lì in mezzo a quei 22 che grida incita ringhia. Un generoso. Un lottatore. Questione di cuore, questione di pelle. Carlo Lombardi, uno dei migliori stopper che siano nati a Roccasicura, forse con una mancata carriera da giocatore professionista. Lui ha scelto i gialloblu a vita. La sua la solita partita. Nel secondo tempo poi una serie infinita di duelli. Ad un certo punto colpo di testa in elevazione palla a campanile, successiva immediata rovesciata volante a spazzare. " Ci sono io, io

...

Partita pressoché esemplare dei gialloblu quest'oggi con una prestazione lucida e costante in tutti i reparti, senza pause, senza zone d'ombra.

Ci viene facile l'esaltazione a dirla tutta... proveremo a mantenere i "piedi per terra" come è giusto che sia.

Partita che indubbiamente si metteva subito in discesa grazie alla rete già al 4 minuto di un ottimo Vannuccini che trovava il corridoio vincente e metteva nel sacco. Al 10 il raddoppio, scambio da angolo, Cristina, Vannuccini con quest'ultimo che metteva in area, tiro cross micidiale che superava l'estremo ospite con un impercettibile intervento di Di Pietrantonio.

Al 21esimo da segnalare un decisivo intervento di Piscitelli su una delle rarissime conclusioni avversarie. Piazzato sul palo della barriera, il portiere gialloblu con estrema attenzione muoveva un passo in anticipo e deviava plasticamente a lato.

Il resto della partita compreso il secondo tempo scorreva con il Roccasicura in completo controllo della partita. Attenti in fase

...

Nella giornata del pareggio del Campomarino al 97esimo, spicca la sconfitta della Frentania in casa dopo due anni di imbattibilità interna e la sconfitta del Matese con rigore fallito al 93esimo !!!

Val bene il detto roccolano la palla è tonna !!! ( La palla è tonda )

Qui di seguito l'articolo del Quotidiano del Molise

 

 

Giocatevi questo numero, ops già, oltre il novanta non si può !!! Indeciso

E' il minuto del pareggio degli ospiti...

Partita giocata a viso aperto da entrambe le contendenti con i gialloblu che ai punti hanno meritato di più. Primo tempo senza grandi sussulti con i rispettivi attacchi che non incidevano, tranne per un dubbio intervento al 35 su Padula. In altre circostanze abbiamo visto decretare il rigore per medesimi interventi.

Secondo tempo che si apriva con una occasione per gli ospiti, nella circostanza il numero 10 eludeva il fuorigioco ma non era abile ad indirizzare la sfera oltre Piscitelli. Al 10 il vantaggio con Tartaglia, bravo a mettere il piattone su piazzato di Leva a mezza altezza.

Il Campomarino ce la metteva tutta a questo punto a pareggiare la partita. Al 29 però una clamorosa occasione per i gialloblu, con Padula che non era attento a toccare la palla per Catalano solissimo in area di rigore.

La partita scorreva fino al 97 circa come detto ( dopo cinque minuti di

...

L'US formula un pubblico ringraziamento per il contributo gentilmente pervenuto dagli Stati Uniti D'America, dai roccolani ivi residenti. 

Anche per loro i nostri sacrifici ed a loro i nostri successi !!!

Un grazie particolare ad Antonio Lombardi, Giovanna Scarpitti, Paolo Campanelli, Angelo Lombardi, Gianni Lepore, Antonio Francescone, Mario Bucci, Società Maria SS di Vallisbona !!!

GRAZIE ROCCOLANI !!!

E vogliamo continuare ad esserci !!!

Questo sembra il messaggio lanciato quest'oggi dal " Colalillo " di Boiano che ha visto in tempi non remoti anche la serie D. Di fronte alla ex capolista ( per quasi tutto il girone di andata il Boiano è stato in testa al girone, salvo perdere la prima posizione solo la scorsa domenica ) i gialloblu hanno offerto un'ottima prestazione, creando nella ripresa 4 nitide palle goal che lasciano qualche rimpianto per una vittoria sfiorata.

Primo tempo tutto sommato equilibrato, ripresa che complice anche l'espulsione per doppia ammonizione per i locali intorno al 60esimo vedeva i gialloblu in gran spolvero. Come detto quattro le occasioni per fare bottino pieno, protagonisti in successione Vacca Padula Di Pietrantonio ed Oula.

Roccasicura che quest'oggi si è fatto apprezzare per un gioco fluido grazie anche ad un terreno di gioco in perfette condizioni. Quest'ultimo esalta non c'è dubbio le buone doti di palleggio dei gialloblu.

Girone di andata in

...

Le immagini della premiazione avvenuta ieri sera da parte del CONI di Isernia. Complimenti Presidente.

 

 

Contatore accessi gratuito