Rilancio doveva essere rilancio è stato. Gialloblu vincenti ed anche convicenti contro una più che degna avversaria, esperta della categoria. Bonomi apportava alcune variazioni, il buon Mingione veniva dirottato sull'out di sinistra come esterno di difesa, Di Tullio spostato in mezzo centrale al posto manco a dirlo di Scudieri, quest'ultimo un passo avanti nella linea centrale. Variazioni che sortivano un buon effetto. Vincenzo non sfigurava affatto anzi a tratti ci pareva il Di Livio nazionale per abnegazione e precisione. Di Tullio faceva la sua buona partita, mentre Scudieri dimostrava, qualora ce ne fosse mai bisogno, il suo enorme valore anche in mezzo al campo. Gamba atletismo e tecnica al servizio della squadra. A tratti strigliava i suoi come un vero condottiero. 

Ottima prova anche per Vuolo, peccato per l'espulsione. La partita veniva affrontata a viso aperto da entrambe le squadre. Decisivo bomber Mallardo che nel primo tempo dopo essersi girato lasciava partire un sinistro teso che si insaccava sotto l'incrocio. Gesto tecnico davvero pregevole a dimostrazione delle innegabili doti del calciatore. Nella circostanza, forse un po' indispettito, non esultava in modo plateale; la ciliegina sulla torta era il raddoppio sempre suo nel secondo tempo su girata di testa da azione d'angolo. Merito, lo ripetiamo, deve essere dato pure agli ospiti che anche sotto il 2-0 si facevano sotto nel tentare di riprendere la partita arrivando anche a colpire un palo con un tiro a giro davvero interessante. Tre punti meritati per i gialloblu e prestazione con molte note positive. Il campionato si rivela duro, questo era già noto. Per uscire vincenti da ogni contesa crediamo occorrerà esprimersi al massimo delle potenzialità, solo così emergerà quella differenza di organico a panaggio dei gialloblu. AVANTI CON FIDUCIA !!!

Contatore accessi gratuito